I Nostri Obiettivi

·        IL CENTRO ITALIANO FEMMINILE è una associazione di donne che opera in campo civile sociale e culturale per contribuire alla costruzione di una democrazia solidale e di una convivenza fondata sul rispetto dei diritti umani e della dignità della persona secondo lo spirito e i principi cristiani.

·       Il CIF svolge azione di presenza e di partecipazione assumendo i valori della democrazia nelle strutture e nell’azione. E’ soggetto autonomo rispetto ai partiti politici e a qualsiasi altro movimento. Stabilisce rapporti di collaborazione con istituzioni, enti e associazioni sia pubbliche che private per il perseguimento delle finalità associative. Il CIF è un’associazione senza fini di lucro.

·        Il CIF propone come proprie finalità:

-         Contribuire alla crescita e allo sviluppo delle persone e delle singole comunità in ordine alla vita sociale, culturale e politica.

-         Operare per il raggiungimento di una cultura e di una democrazia paritaria in cui sia pienamente riconosciuta la dignità della donna.

-         Promuovere la presenza e la partecipazione delle donne alla vita delle istituzioni.

-         Operare affinché sia svolta una politica di pari opportunità.

-         Collaborare affinché siano garantiti i diritti a tutti i soggetti.

-         Agire con tutte le iniziative possibili in favore della famiglia e dei suoi valori.

·        Il CIF attua le proprie finalità:

-         Promuovere e attuare un’azione di sensibilizzazione nei riguardi delle istituzioni e dell’opinione pubblica in ordine ai problemi della giustizia, della libertà, della solidarietà e della pace.

-         Sollecitare le donne a prendere coscienza dei problemi della condizione femminile.

-         Svolgere un’azione di approfondimento e di diffusione di tematiche di interesse sociale, etico, culturale e politico alla luce del Magistero della Chiesa.

 

·        Possono aderire al CIF tutte le donne che ne condividono l’ispirazione, ne accettano le finalità e contribuiscono in forme diverse alla loro realizzazione. Si aderisce al CIF versando  una quota associativa annuale. L’attività delle aderenti è volontaria e gratuita. Tutte le aderenti hanno diritto di voto attivo e passivo.

Dal 1980 al 1995 viene festeggiata la Festa della Donna con la cena dell’8 marzo sostituita nel 1995 con la Festa di Primavera e l’assegnazione del Premio Donna CIF.

Il CIF in collaborazione con la Biblioteca Civica organizza “L’UNIVERSITA’ POPOLARE DE LA ROSA”, seminari settimanali tenuti da docenti rosatesi, gratuiti ed aperti a tutti.

Il CIF collabora anche con altre associazioni locali: Croce Rossa, AISM, L’AGEVAD.

A Rosà il CIF è attivo dal 1980 ed è impegnato alla formazione ed informazione della donna con incontri mensili su varie tematiche di medicina,  psicologia, politica e di attualità (ogni primo lunedì del mese) con professionisti ed esperti.

Fin dai primi anni vengono promossi incontri di ginnastica di mantenimento femminile, corsi di cucina e pasticceria, corsi di informatica, di inglese.

La sede è presso l’Oratorio Don Bosco di Rosà in via Cap.Alessio e resta aperta tutti i mercoledì pomeriggio dalle 14, 30 per attività ricreative come il gioco del burraco, o attività di cucito.

 

Le socie iscritte al CIF sono 67.

Il direttivo è composto da 9 socie.

Presidente: GRAZIELLA CADDEO

Vice-Presidente:   LAURA ZEN

Cassiera: MIRELLA TESSAROLLO

Segretaria: MARIA ROSA BASSO

Consigliere: SANTINA GEREMIA, BERTILLA SCOTTON,GEMMA GUIDOLIN, PIA VELLERE, LENA SCAPIN, NELLA FONTANIVE.

 

Indirizzo e-mail:

donne.cif@gmail.com

Comments